top of page

Un diario per documentare

tutte le meraviglie e trasformazioni

del Giardino Botanico Alpino Artexplora.

IL Diario BOTANICO

24 maggio 2024

di Lucietta Godi

 

L’abbondante nevicata di quest’anno si sta sciogliendo, il prato e le aiuole del giardino sono libere, restano accumuli solo nelle parti esposte a Nord. Sia il giardino, sia il prato spontaneo sono ancora spogli, ma si possono scoprire le prime meraviglie.

Il terreno è intriso di acqua e le orme dei cervi e caprioli che passano lasciano profondi solchi e buchi.

C’è stata una sorpresa, i prati punteggiati dai Crocus (chiusi per mancanza di sole) sono ravvivati da numerose macchie di Soldanelle alpine splendide e tenere con i loro petali sfrangiati.

Nella zona paludosa inizia a fiorire la Calta palustre (Caltha Palustris) con il suo giallo dorato coprirà presto intere zone. Anche Leonardo da Vinci è stato affascinato da questo fiore e lo ha disegnato con estrema precisione.

palustre_edited.jpg

Stanno spuntando nei costoni soleggiati le prime orchidee sambucine (Dactylorhiza Sambucina) dal profumo di sambuco (in basso a sinistra) e gli anemoni selvatici (Anemone Nemorosa).

orchidee sambucine (Dactylorhiza sambucina.jpg
pulsatilla alpina apifolia.jpg

In alto a destra, ecco le prime Pulsatille alpine (Pulsatilla alpina apifolia) con le foglie frastagliate di un verde intenso e le corolle regali, a breve saranno le regine dei prati con i larici. Sono ancora timide e di dimensioni ridotte.

Nel prato ho scoperto la Pulsatilla vernalis nata spontaneamente (a sinistra), e nell’aiuola 23 sta fiorendo la Pulsatilla halleri (a destra) che avevo piantato qualche anno fa. Sto in attesa della fioritura delle altre pulsatille.

pulsatilla vernalis 2.jpg
pulsatilla halleri.jpg

È fiorita molto presto nel sottobosco anche un’originale piantina l’Haquetia epipactis o Elleborina.

haquetia epipactis copia.jpg
IMG_20240523_152918.jpg

Che meraviglia queste Primule hirsute che si protendono dalle rocce.

E questo è l’intensissimo blu delle Gentiane acaulis (a sinistra).

genziane.jpg
dafne mezereum alba.jpg

L’ultima novità di questi giorni è la fioritura della Dafne mezereum alba (in alto a destra), piantina ancora giovane ma con un seducente profumo.

bottom of page